Chi siamo

L’associazione “G.I.A. – Grafobiometristi Italiani Associati” nasce dall’esigenza di strutturare una identità professionale in grado di rispondere all’innovazione tecnologica e normativa riguardo ai processi di dematerializzazione in atto.

L’eliminazione progressiva degli archivi cartacei, nella pubblica amministrazione e nella contrattualistica privata, ha comportato una evoluzione anche delle sottoscrizioni dei documenti e le firme, associate alle tecniche di riconoscimento biometrico, hanno assunto anch’esse la forma elettronica e digitale.

In ambito forense il consulente non è più chiamato a valutare la firma come tracciato grafico su carta, ma un set di informazioni biometriche: non più “inchiostro” ma “dati”.

Il contatto con esperti, operatori e tecnici del settore anche stranieri, con gli specialisti della normativa, con le ditte produttrici e con gli enti utilizzatori, ci ha fatto comprendere che le conoscenze applicate per il mondo cartaceo sono, in questo contesto, praticamente inapplicabili.

Abbiamo quindi iniziato a strutturare un percorso formativo e di ricerca per cercare di fornire le risposte adeguate. Siamo partiti da nuove prospettive, abbiamo creato una nuova metodologia, nuove regole disciplinari ma, soprattutto deontologiche e comportamentali.

Ne sono derivati protocolli operativi ed il profilo di una nuova professionalità in grado di rispondere alle esigenze che emergono. Questa professionalità è quella del Grafobiometrista.

L’Associazione aderisce alle previsioni normative previste dal Codice di Consumo; è dotata di un proprio Codice di Comportamento a vigilanza della professionalità e della correttezza deontologica dei propri iscritti; cura la formazione e l’aggiornamento continuo dei professionisti associati; è munita di protocolli operativi elaborati in ambito accademico che disciplinano tutta l’attività forense, prevedendo anche una giusta filiera di sicurezza informatica e di trattamento dei dati personali.

L’Associazione si occupa inoltre della formazione e informazione degli operatori del settore Giustizia organizzando incontri e convegni.

 

Consiglio direttivo
Massimo Baraldi (Presidente) – presidente@grafobiometristi.it
Chantal Sala (Tesoriere-Segretario)